Il Management Consulting è la funzione svolta da professionisti esterni all’impresa, finalizzata ad indirizzare il management aziendale verso la prevenzione, o soluzione, di problemi strategici, gestionali ed operativi.

 

La professione di Consulente di Management riguarda le seguenti aree tematiche:

 

  • il comportamento dell'organizzazione nell'interazione (relazione) con ambiente/territorio/economia (strategia)

 

  • l'individuazione, il reperimento e l’utilizzo delle risorse (umane, tecnologiche, finanziarie, ecc.)

 

  • l'organizzazione intesa come struttura/processi, la produzione dei risultati in termini di prodotti/servizi e in generale il funzionamento e la gestione delle attività in ottica di efficienza, efficacia, qualità

 

  • la gestione del cambiamento, dell'organizzazione, delle persone (risorse umane).

 

I servizi di consulenza di direzione sono servizi personalizzati prestati ad aziende ed istituzioni di ogni dimensione e sono finalizzati ad identificare ed analizzare problemi manageriali od opportunità imprenditoriali, a raccomandare soluzioni o suggerire azioni, ad aiutare le aziende clienti nell’implementazione delle azioni suggerite.

 

La consulenza, nella misura in cui contribuisce a risolvere problemi imprenditoriali , diffonde conoscenza reiterando l’applicazione di soluzioni e practices già adottate a problemi ed esigenze nuove per il cliente ma non nuove in assoluto, oppure direttamente la crea proponendo soluzioni a problemi nuovi in assoluto o resi in parte nuovi da eventi esterni all’impresa cliente.

 

Le principali aree di intervento possono essere così disitnte:

 

  • Strategia

  • Organizzazione e Personale

  • Marketing

  • Amministrazione, finanza e controllo di gestione

  • Produzione e Logistica

 

Il Consulente di Management qualificato CMC, Certified Management Consultant, rappresenta una forma di assicurazione in più per il cliente circa la professionalità e la competenza del consulente che ha ingaggiato: la garanzia di avere a che fare con un consulente con una visione internazionale, che si identifica nella professione, aggiornato sulle best-practices nazionali ed internazionali, e che condivide un codice etico/comportamentale.

 

La qualificazione CMC è rilasciata da APCO in base ai requisiti stabiliti dall’International Council of Management Consulting Institutes (ICMCI) di cui APCO è membro per l'Italia.

 

La qualificazione CMC è l’unica esistente a livello mondo sulle competenze consulenziali e costituisce un riconoscimento di particolare interesse per chi opera nei mercati internazionali. 

 

Infatti, la qualifica CMC rilasciata da APCO ha valore in tutti i paesi in cui vi sono associazioni professionali aderenti a ICMCI (oltre 50 tra cui i più sviluppati).

 

APCO ha recepito lo schema delle competenze e dei requisiti previsti dalla qualificazione internazionale CMC, armonizzando gli standard internazionali con le specifiche sensibilità culturali e professionali presenti in Italia.

 

La presentazione scaricabile qui fornisce ulteriori informazioni.

Per ulteriori dettagli sulla Consulenza al Management clicca qui

 

 

 

 

 

 

 

Socio Qualificato APCO-CMC

Numero attestazione:

20090005

La consulenza è

“un insieme di attività, fornite dal consulente, che hanno lo scopo di aiutare il cliente a percepire, capire e agire sugli eventi che si verificano nel suo ambiente" ed è "il processo di consulenza stesso, quindi, ad aiutare il cliente a definire gli interventi diagnostici che consentiranno di impostare la corretta sequenza di passi risolutivi”*.

Si tratta di una consulenza “generativa”, la cui premessa fondamentale è rappresentata dal fatto che il cliente “possiede”, dall’inizio e durante tutto il processo di consulenza, la responsabilità della osservazione e della “formulazione” attiva dei rimedi.

Il consulente svolge il ruolo fondamentale di sostegno al cliente nell’affinamento delle sue capacità di identificazione e risoluzione dei problemi posti in consulenza senza mai “appropriarsene”, ma anzi incoraggiandolo ad assumersi la responsabilità finale della decisione operativa e delle azioni da intraprendere.

La consulenza è in sintesi una prestazione lavorativa offerta da una figura professionale che, avendo competenze, accertata esperienza e pratica, consiglia e assiste il proprio cliente nello svolgimento delle sue attività, fornendo assistenza e - ed in taluni casi- affiancamento oltre all’utilizzo di teorie, tecniche, metodi e strumenti scientifici.

Compito del consulente è quindi, una volta acquisiti gli elementi che il cliente possiede già, di aggiungervi quei fattori della sua competenza, conoscenza e professionalità che possono promuoverne sviluppi nel senso desiderato.

*U. Galimberti, Dizionario di Psicologia UTET

"Se l’istituzione delle classi e delle caste dà origine talvolta a dolorosi dissensi invece di produrre solidarietà, ciò accade perché la
distribuzione delle funzioni sociali sulla quale riposa non corrisponde, o meglio non corrisponde più, alla distribuzione dei talenti naturali”.
 
E. Durkheim
LA CONSULENZA AL MANAGEMENT

DE VINCENZO and PARTNERS      CONSULENTI DI MANAGEMENT     SEDE  NAPOLI,  80129,  Via Massimo Stanzione, 15     Uffici a  Milano e Martina Franca  

© 2020  by DE VINCENZO and PARTNERS

+39 081 180 88 929

  • LinkedIn Social Icon
  • Twitter Social Icon
  • Google+ Social Icon
  • Facebook Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Pinterest Social Icon